Andrea Pangallo

Si è diplomato nel 2001 presso l’Accademia Nazionale d’Arte DrammaticaSilvio d’Amico” di Roma come attore.

Ha intrapreso da ormai 23 anni l’attività di trainer e curatore del movimento scenico; sono centrali nella sua formazione e nel suo percorso attoriale il lavoro sulle azioni fisiche, il training psicofisico ed il corpo-maschera.

Tra le metodologie che ha approfondito: Biomeccanica teatrale di Meyerchol’d con G. Bogdanov e N. Karpov; Metodo Michail Checov con T. de Rosa e M. Mantovani; Mimica di Orazio Costa con A. Niccolini e M. Giorgetti; Lavoro sulla maschera neutra e larvale con J. Houben; Teatro e maschere balinesi con I Wayan Puspayadi; Mimo astratto corporeo con Michele Monetta.

Ha incontrato e lavorato con diverse compagnie, registi e maestri tra cui: Zygmunt Molik e Rena Mirecka presso il Grotowski Center; Fondazione Pontedera Teatro; Living Theatre diretto da Judith Malina; Franca Rame; Mamadou Diome; Derevo Company; Anatolij Vasil’ev e Jiurij Alschitz; Odin Teatret; J. S. SinisterraArtquarium, cooperativa e compagnia di Commedia dell’Arte diretta da Eugenio Allegri (nei ruoli di primo e secondo zanni).

Dal 2002 collabora come insegnante di Movimento scenico, Biomeccanica e Commedia dell’Arte con diverse accademie e scuole teatrali, tra cui: Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma; Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma; Link Academy, European Academy of Dramatic Art Roma; Fondazione Teatro Verdi di Pisa; Hochschule fuer Schauspielkunst Ernst Busch, Bat di Berlin; Mime Centrum Berlin, INAC Theaterakademie Berlin; Europaeisches Theater Institut Berlin; Grotowski Center – Wroclaw.