Brunella Platania

Cantante attrice doppiatrice romana. Nuova docente del Musical In Progress. Nell’ambito del musical e dell’opera moderna interpreta il ruolo di Sidonia e Tosca in “Tosca Amore Disperato” di Lucio Dalla e David Zard, Maddalena ed Ensemble in “Jesus Christ Superstar” della Compagnia della Rancia, regia di Fabrizio Angelini, prima Perpetua poi Agnese ne “I Promessi Sposi” di Michele Guardì (di nuovo in tour nei maggiori teatri italiani), Fornarina in “Raffaello e la Leggenda della Fornarina” di Giancarlo Acquisti, regia e coreografie di Marcello Sindici, Ortensia in “Aggiungi un Posto a Tavola” – sesta edizone ufficiale della Compagnia dell’Alba per la regia di Fabrizio Angelini  2014/2016), Malfiore in “Wojtyla Generation – Love Rock Musical” di Raffaele Avallone, Adriana in “Trasteverini, Sotto il cielo di Roma” di Gianfranco Vergoni e Andrea Perrozzi per la regia di Fabrizio Angelini (2009/2016), Ambra in “E non finisce mica il cielo” di Gianfranco Vergoni da un idea di Alex Mastromarino, sempre per la regia di Fabrizio Angelini, la Signora Otis in “Canterville” di Robert Steiner , regia Marco Simeoli, Lady Rose in “Robin Hood , il valore della giustizia” di Simone Martino, regia di Paolo Gatti.

Nell’ambito puramente teatrale è stata protagonista di “Opinioni di un Clown in si bemolle”di Heinrich Boll per la regia di Sabrina De Luca e Maria Laura Platania, di “ Tutti al macello!” di Boris Vian per la regia di Antonio Cervigni  (recentemente in scena al Teatro Brancaccino di Roma ) e de”La Torta di Joe” di Elisabetta Tulli , regia di Serena Mastrosimone e Gino Matruonola, riscuotendo sempre grande successo. Porta in scena nei principali teatri italiani, molto spesso accompagnata dal suo collega Enrico D’Amore, con la compagnia “Le tempe d’un pause”, gli spettacoli (tra letteratura e musica) come “Lovers, -Amanti”, “Una stranissima ragazza” e “Chocolat” , il nuovissimo “Piccole Donne “con la regia di Maria Laura Platania.

Deve soprattutto la sua conoscenza e preparazione nell’ambito del musical al grandissimo Carl Anderson, indimenticabile “Judas” di Jesus Christ Superstar, di cui è stata allieva fino alla sua prematura scomparsa. Destino vuole che quest’Opera torni in maniera importante nella sua vita dandole l’opportunità di lavorare a fianco del performer di fama internazionale Steve Balsamo (“Jesus” nel West End) che la vuole  come regista associata e acting e vocal coach nel nuovo allestimento di Jesus Christ Superstar della “Compagnia della Croce del Sud” (maggio 2015). Subito dopo si cimenta di nuovo nella regia insieme a Marcello Sindici e Maria Laura Platania portando in scena in anteprima al Teatro Sala Umberto di Roma un’originale versione musical del “Sogno di una notte di mezza estate” (giugno 2015), di nuovo in scena al Teatro Lauro Rossi di Macerata  (Maggio 2016). In quest’ultima versione ha anche interpretato il ruolo di Titania accanto a Roberto Rossetti che interpreta Oberon.

Nel maggio 2016 è  anche di nuovo vocal coach, acting coach, regista associata e  stavolta anche interprete di Maddalena in “Jesus Christ Superstar” sempre con la Compagnia della Croce del Sud di Salerno.

Il 22 maggio debutta al Teatro Orione di Roma nel ruolo di Mary Buttman in “Georgie il musical” , opera per cui è  anche vocal coach e responsabile della stage performance. Nel doppiaggio ha dato la voce “cantante” alla dottoressa Bailey nella puntata musical di “Grey’s Anatomy” e a diversi personaggi di cartoni animati della Fox e della Disney con cui collabora sotto la direzione del maestro Ernesto Brancucci.

E’ direttrice insieme a Maria Laura Platania dell’Accademia Platafisica Scuola di Teatro e Musical di Macerata, e del Corso Accademico di Musical Professione Spettacolo della scuola Idea Danza di Marcello Sindici a Roma , dove tiene anche workshop mensili intensivi per performer ed aspiranti provenienti da tutta Italia. E’ vocal ed acting coach di diversi performer e porta in realtà accademiche di tutto il territorio le sue masterclass di canto ed interpretazione .

Nell’ambito teatrale deve la sua preparazione a grandi maestri quali Pino Manzari, Claretta Carotenuto (sotto la cui direzione ha frequentato la scuola del Teatro dell’Orologio) Thomas Zinzi e Gianni De Feo e in quello musicale e del canto a Luisa Vella, Pierluca Bonfrati, Luca Velletri, Mariagrazia Fontana, Paola Neri e al grande Carl Anderson. Perfeziona entrambe le discipline sempre con seminari e masterclass di metodo con artisti nazionali e internazionali.