Cinzia Alitto

La parola è la musica del testo e ogni vera musica è un’emozione…”

Cinzia Alitto, attrice poliedrica e raffinata, è da anni considerata una delle migliori docenti di dizione e tecnica interpretativa oltre che di recitazione, attività che svolge da anni presso le più celebri Scuole per attori e performers presenti non solo a Roma, dove vive, ma in tutta Italia. Per la professionalità e capacità didattica diversi artisti famosi la richiedono come coach personale e molti dei suoi allievi e delle sue allieve sono attualmente fra i volti più noti del panorama artistico teatrale, cinematografico e televisivo.

Il grande Maestro Pietro Garinei l’ha voluta come sua collaboratrice, per lungo tempo, per la preparazione e formazione di alcuni attori di chiara fama protagonisti delle sue opere teatrali e tuttora collabora con il teatro “Sistina” di Roma.

Attualmente, insegna recitazione, dizione, fonetica e tecnica interpretativa presso il “Lim” scuola di formazione per il musical diretta da Cesare Vangeli con la collaborazione musicale di Rossana Casale, “Ribalte” diretta da Enzo Garinei, presso la “Scuola Internazionale di Teatro” diretta da S. Marcotullio e F. Bianconi e collabora con la compagnia “Progetto JDPL “ del regista Juan Diego Puerta Lopez.

Ha realizzato e tenuto laboratori e stage con Maurizio Mattioli, Enrico Brignano, Stefano D’Orazio ed ha lavorato, fra gli altri, con Anna Falchi, Barbara D’Urso, Valerio Mastandrea, Cosima Coppola, Sergio Arcuri, etc.

Tiene corsi di alta formazione di dizione, fonetica e tecniche di comunicazione presso Scuole Superiori della Pubblica Amministrazione e lavora come coach per la recitazione presso diverse produzioni teatrali anche di musical. Realizza regie e periodicamente tiene laboratori teatrali (anche di psicotecnica e improvvisazione – Metodo Stanislavskij) presso scuole di recitazione e di musical in tutta Italia.

Ha iniziato la sua formazione artistica all’età di 12 anni, a Torino, con il Maestro Iginio Bonazzi che, dopo un approfondito lavoro sulla dizione e la fonetica, la avvia allo studio della recitazione lavorando in particolar modo sul teatro classico e sulla poesia. Dopo il diploma di maturità classica i suoi studi si indirizzano su due fronti e la portano a laurearsi in Giurisprudenza e a diplomarsi attrice presso la scuola del Teatro Stabile di Torino lavorando con Ugo Gregoretti.

Il suo percorso formativo continua con corsi di doppiaggio con Marco Mori presso la Fonoroma-Film Recording di Roma, dove tiene a sua volta corsi di formazione, frequenta stages di mimo e di tecnica interpretativa nella commedia dell’Arte con Roberto Petrolini a Milano e Torino, laboratori di lettura poetica e recitazione con Oreste Lionello in Roma, stages su voce e respirazione con il noto foniatra Oskar Schindler, ulteriori laboratori su movimento e voce con Gustavo Frigerio, oltre ad alcuni studi a carattere monotematico sull’opera teatrale di importanti autori come Garcìa Lorca, Mallarmé e Pirandello. La sua passione per l’arte della recitazione la conduce ad approfondire anche le tecniche di psicotecnica e improvvisazione e frequenta stages pluriennali sul Metodo Strasberg con Susan Strasberg, stages pluriennali sul Sistema Stanislavskij con Dominique De Fazio, con Francesca De Sapio e sul teatro di Grotowski con Giorgio Locatelli. Ha approfondito anche il metodo Estill Voicecraft EVT frequentando i corsi di I° e II° livello.

Il suo impegno di attrice teatrale la vede alle prese con autori come Luigi Pirandello, Carlo Goldoni Albert Camus, Jean Girardoux, Arold Pinter, Henrik Ibsen, Stephane Mallarmé, Federico Garcìa Lorca, William Shakespeare, Jean Cocteau, Aristofane, Euripide.
Fra i più noti registi che l’anno diretta vi sono Ugo Gregoretti, Ileana Ghione, Iginio Bonazzi, Enzo Garinei, Gianni Mantesi, Bruno Gambarotta, Fernando Balestra, Franco Passatore, Carlo Di Stefano, Francesco Anzalone, Anna Bolens, Bianca Maria Mazzoleni, Stefano Dionisi, Massimiliano Milesi e Fabrizio Bolaffio.

Cura la regia di spettacoli e, in particolare, di teatro per ragazzi e periodicamente è in scena con il suo spettacolo di musica e poesia “La musica dei pensieri”.

Lavora in alcune fiction televisive come “Il bello delle donne” regia di Maurizio Ponzi, “Avvocati” regia di Giorgio Ferrara, “Mamma per caso” regia di Sergio Martino, “Dottoressa Giò” regia di Filippo Di Luigi e nel cinema con Pupi Avati e Massimo Martella.