Cristian Ceresoli

Cristian Ceresoli è uno scrittore. La sua scrittura d’esordio è lo spettacolo “La Merda” (2012) interpretato dall’attrice Silvia Gallerano, con cui si è aggiudicato, tra i diversi riconoscimenti, il Fringe First Award for Writing Excellence, per la prima volta assegnato ad un autore italiano; vince l’Arches Brick Award 2012 for Emerging Art e riceve una nomination ai Total Theatre Award for Innovation al Fringe Festival di Edimburgo.

In Italia vince, tra gli altri, il Premio della Critica 2012 come Miglior Spettacolo. “La Merda” è pubblicata in edizione bilingue Italiano–Inglese dalla Oberon Books di Londra ed è stato tradotto in diverse lingue tra cui inglese, ceco, danese, portoghese, spagnolo, francese.

Al terzo anno consecutivo di tour mondiale, l’opera continua a registrare ovunque il tutto esaurito ed un clamoroso successo di critica, dal Times a El Paìs, dalla ABC al Guardian, da La2 a Politiken, nonostante una persistente e sottile censura, in particolare in Italia.

Su commissione dell’Arena di Verona, Cristian Ceresoli scrive il libretto d’opera “Othello Sex Machine” (2013). Dal 2013 cura e costruisce in collaborazione con gli occupanti del Teatro Valle, la scrittura che genera scritture di “Rabbia“, contesto di alta formazione, produzione e programmazione di scritture della Fondazione Teatro Valle Bene Comune. In uscita un’opera breve, “La Pratica del Dolore” (2016).

Per il Master Teatro e Cinema,  Cristian Ceresoli condurrà assieme a Silvia Gallerano il progetto di alto perfezionamento “STUPORE“,  dedicato a performer (attrici e attori) e scrittrici e scrittori.