Isabella Trodini nel cast di UN PO’ DI NOI a cura di Chiara Noschese

Isabella Trodini, giovane performer romana nel cast di UN PO’ DI NOI al Teatro Lo Spazio fino al 13 giugno alle ore 21.30

Isabella Trodini nasce a Roma il 22 settermbre 1990. Inizia sin da piccola ad avvicinarsi alle materie artistiche, dapprima con la danza poi con la pittura, la muscia e il teatro. Nel 2011 inizia la propria formazione artistica all’Accademia Internazionale di Teatro a Roma, vincendo una delle cinque borse di studio per merito assegnate dalla Regione Lazio. Nel maggio 2014 si diploma come attrice/regista superando gli esami con i rispettivi voti 29/30 e 30/30. Qui studia quattro metodologie: Lecoq, Stanislavskij, Mejerchol’d e Stasberg insieme agli elementi accademici d’arte drammatica e affiancate allo studio del canto, mimo, danza e commedia dell’arte ma anche Storia del Teatro e Organizzazione del settore.

Nel frattempo frequenta diversi stage con Edoardo Scatà in recitazione cinematografica, con Arcangelo Iannace approfondisce il metodo Stasberg e con il regista Daniele Nuccetelli studia, ai fini di uno spettacolo, i testi “Le serve” e “sorveglianza speciale” di Jean Jenet.

Nei diversi spettacoli accademici interpreta: Afrodite nella Tragedia Greca, “Ginevra” in Ginevra e Lancillotto studio delle Favole, interpreta Mathilde in una rivisitazione del film “Una lunga domenica di passioni” per il genere accademico Melò, interpreta Ero (Molto rumore per nulla), Dromio (Commedia degli errori) e Desdemona (Otello) per lo studio dell’interpretazione di W.Shakespeare, interpreta Estragone (Gogo) in Aspettando Godot di Samuel Beckett nei treatri Anfritrione e Euclide di Roma. Esordisce nel 2014 al circolo artistico romano “Tube” come regista di “L’altro riflesso di me” liberamente tratto dall’opera di Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Grey; e come attrice della rivisitazione diretta da altri allievi-attori dell’adattamento teatrale “Arsenico e vecchi merletti” di Frank Capra nel ruolo di una delle due protagoniste: Martha.

Nell’ottobre 2014 viene ammessa al Master Musical in Progress (Mip) con la direzione artistica di Chiara Noschese organizzato dal CAFT Centro alta formazione Teatro e studia coni maestri come Saverio Marconi, Vittorio Matteucci, Francesca Taverni, Fabrizio Angelini, Gianfranco Vergoni e Christian Ginepro.

isa 2